Sarà basata sulla piattaforma CMP dell’ex Gruppo PSA

Fiat Punto 2023: il grande ritorno della segmento B [RENDER]

Dopo le indiscrezioni dei mesi scorsi sul ritorno della Fiat Punto, dopo l’uscita di produzione nel 2018, arrivano importante conferme ufficiali da parte di Stellantis che ha annunciato l’arrivo in casa Fiat di un nuovo modello di segmento B, che sarà lanciato nel 2023, e sarà il primo veicolo basato su una piattaforma comune.

Sarà il successore della vettura torinese, uno dei modelli di maggior successo di questa prima parte di secolo. Vi proponiamo oggi il render realizzato da Showcar, in cui viene confermata una certa somiglianza con la Tipo, come già in precedenti ipotesi mostrate nelle scorse settimane. Che potete vedere scorrendo l’articolo.


Su piattaforma CMP

Tornando alle informazioni ufficiali, con termine “piattaforma comune”v Stellantis si riferisce all’architettura CMP dell’ex Groupe PSA, già utilizzata su diversi modelli di Peugeot (208 e 2008), Opel (Corsa e Mokka), Citroen (C4) e DS (DS 3 Crossback). Il prossimo anno Stellantis presenterà una versione aggiornata della piattaforma CMP che sarà utilizzata nei modelli futuri, compresa dunque l’erede della Fiat Punto.

Subito ibrida e poi anche 100% elettrica

Da quanto emerso dalla road map di Stellantis relativa ai lanci dei nuovi modelli di suoi marchi, il successore della Fiat Punto dovrebbe debuttare con motorizzazione mild-hybrid o full-hybrid, con una versione completamente elettrica che invece è attesa dopo il 2024. La nuova Fiat Punto dovrebbe essere commercializzata con prezzi che partono da circa 13.000 euro.


Il render di Kdesignag

Sul web continuano a saltar fuori diverse interpretazioni stilistiche della nuova Fiat Punto. Un esempio di un ipotesi estetica della nuova utilitaria ci viene fornita dal render realizzato da Kdesignag che vediamo qui sopra, con la vettura proposta in un accesa carrozzeria rossa. La Fiat Punto 2022 viene immaginata con forme decisamente più muscolose e sportive di come ci ricordiamo la Punto, evoluzione che fa ovviamente parte dell’ammodernamento di un modello che dovrà tenere testa a tanta e agguerrita concorrenza. Lo stile dinamico di questa nuova Fiat Punto col tetto leggermente spiovente sul posteriore non nasconde la sua assonanza estetica con la Tipo.


Il render di Kleber Silva

Un’altra ipotesi stilistica della nuova Fiat Punto ce la offriva un po’ di tempo fa un altro render del giovane designer brasiliano Kleber Silva. Come possiamo vedere qui sopra, la futura compatta del marchio torinese viene immaginata con un look sportivo che prende forma su una vettura che dovrebbe essere lunga circa 4,10 metri. Il design della nuova Punto ipotizzata da Silva ha le nervature sul cofano scolpito che ne incrementano l’aspetto grintoso. Per certi versi la vettura combina alcuni tratti della Tipo con quelli della nuova Peugeot 208, in linea dunque con quella che sarà la forte condivisione che deriverà dall’aggregazione tra FCA e PSA.


Il render di Krzysztof Matysek

Ecco invece un altro render trovato sul profilo Behance di Krzysztof Matysek, designer del web conosciuto nell’ambiente. La sua idea rompe con il passato proponendo qualcosa di totalmente innovativo, con influenze del mondo PSA (soprattutto della nuova C3) ma anche spostando la nuova Punto in un segmento più vicino a quello dei Crossover, come vuole la moda del momento. Troviamo dei fari a LED assottigliati e slanciati, con fiancate muscolose e protezioni in plastica lungo tutto il profilo inferiore della vettura. Posteriormente dei fari a LED che si ispirano a quelli della Punto degli anni 2000, quindi verticali con forma a mezza luna.


E tu cosa ne pensi? scrivicelo nei commenti

    

Potrebbe interessarti anche Nuova Fiat Punto ci sara la versione abarth?

Risposte